Ti piacciono gli articoli del nostro blog?
Scrivici
Home / Blog
Home / Blog / Conversion Optimization / 16 strumenti per ottimizzare le conversioni
22 settembre 2016

16 strumenti per ottimizzare le conversioni

Ecco alcuni tool per  valutare le performance e ottimizzare le conversioni del tuo eCommerce B2C.

La CRO è un processo di miglioramento continuo il cui obiettivo è quello di aumentare la capacità di un sito web di convertire i visitatori in clienti o lead.

Alla base del processo di ottimizzazione delle conversioni c'è la misurazione degli obiettivi di conversione. Se la piattaforma di web analytics non traccia - correttamente - le conversioni, non è possibile proseguire con le analisi più importanti e il lavoro termina qui.

Gli obiettivi che non possono mancare sono:

  • Richieste d’informazioni
  • Registrazioni
  • Login
  • Transazioni/Entrate
  • Obiettivo e funnel di acquisto
  • Iscrizione alla newsletter
  • Utilizzo del form di ricerca interno
Quindi, prima di investire tempo e risorse nelle ottimizzazioni è importante rimuovere prima le criticità. È quindi importante non solo conoscere quali strumenti possono essere da supporto a un'attività CRO, ma ancore più rilevante è sapere quali e come utilizzarli.

Principali strumenti per ottimizzare le conversioni

È possibile suddividere i tool in diverse categorie:
  • Strumenti quantitativi
  • Strumenti qualitativi
  • Strumenti di test

Strumenti quantitativi 

 

Google Analytics  permette di misurare vendite e conversioni. Offre inoltre dati aggiornati su come i visitatori interagiscono con un sito e le sorgenti di traffico. 

KISSMetrics è una piattaforma di analisi utile per il tracciamento delle conversioni. Consente di misurare i comportamenti degli utenti su un sito. In particolare è possibile vedere quando le persone lasciano il sito, quando ritornano e cosa fanno. 

Mixpanel consente di misurare cosa fanno i clienti in un'app: misura infatti le azioni, non le visualizzazioni delle pagine.

Woopra è un sito che mette a disposizione una piattaforma di monitoraggio degli accessi di coloro che visitano un sito web (previo inserimento di un codice nelle sue pagine). La particolarità è che consente di farlo in diretta, fornendo informazioni sulle pagine viste, sui criteri di ricerca per raggiungerle e sulla provenienza dei visitatori.

Strumenti qualitativi 

Qualaroo  consente di raccogliere feedback dagli utenti ed è ideale per scoprire quali sono le aree del sito migliorabili per capire perché una pagina non funziona. Gli insight di Qualaroo conducono a test più “acuti” e a miglioramenti più veloci nella performance del sito.

Survey Monkey  è uno dei più noti software per realizzare sondaggi online. Con questo strumento è possibile personalizzare i quesiti e distribuire il questionario sul web, iniziando a raccogliere le risposte in tempo reale. 

SessionCam  consente di comprendere il comportamento dei visitatori guardando come degli utenti reali interagiscono con il sito. Attraverso questo software è possibile seguire il customer journey e i percorsi di conversione.

Inspectletcon questo tool si può analizzare il comportamento dell’utente in tempo reale. Dotato di eye-tracking heat maps,screen capture (registra e fa rivedere le sessioni utente) e di user-interaction analytics.

ClickTale  utile per l'analisi della performance dei form online, per mantenere il coinvolgimento dei visitatori sul contenuto di una pagina e condurli attraverso il processo di conversione. Conoscere come gli utenti interagiscono con un sito web consente di “targhettizzare” meglio delle audience specifiche e aumentare le conversioni.

CrazyEgg mostra le aree del sito che catturano l’attenzione dei visitatori. È possibile includere questa preziosa informazione nel set degli obiettivi e rappresentare percorsi dei visitatori più realistici.

UserTesting è una piattaforma che consente di valutare la user experience di un sito. Con questo strumento è possibile registrare utenti reali che, interagendo con il sito, esprimono a voce alta le loro impressioni durante la navigazione. 

Hot Jar  una piattaforma utilissima per l'attività di web analytics e per la raccolta dei 

Strumenti di test 

Adobe Target: è una soluzione per la personalizzazione che consente di individuare i contenuti migliori attraverso test mirati, facili da eseguire, e di offrire l'esperienza giusta al cliente giusto.

Visual Website Optimizer :permette il tracciamento automatico di tutte le pagine di un sito sviluppato con WordPress. Rende possibile creare e testare diverse versioni del sito web per scoprire le versioni più performanti sotto il profilo delle vendite online.

Unbounce  è software che consente di creare landing page, pubblicarle, testarle e ottimizzarle senza aver bisogno di conoscere il linguaggio HTML.

Optimizely : piattaforma professionale tra le più accreditate per aumentare il coinvolgimento, le interazioni e le conversioni sui vari tipi di dispositivi.

Conclusioni

Quelli proposti sono solo alcuni dei tool che possono essere utilizzati per migliorare le performance delle conversioni di un eCommerce. La chiave per il successo di un business è collocare i bisogni e le esigenze degli utenti al centro.

Mettetevi quindi sempre nei panni degli utenti del vostro sito e accompagnateli lungo tutto il customer journey. 

 

Conversion Optimization | 22 settembre 2016

11 passi per aumentare le conversioni del tuo eCommerce B2C.

11 passi per aumentare le conversioni del tuo eCommerce B2C.
Checklist

Download

Boraso è la prima agenzia full service in Italia di Conversion Marketing specializzata in Conversion Optimization, UX Design, SEO, Media Advertising, eCommerce Magento, e sviluppo di siti web con obiettivi di conversione.

Condividi articolo su:

Ti piacciono gli articoli del nostro blog?

Resta in contatto con noi e ti informeremo anche sui nostri eventi e convegni.

Oppure chiama il Numero Verde 800.947.500