Ti piacciono gli articoli del nostro blog?
Scrivici
Home / Blog
Home / Blog / Conversion Strategy / 5 aspetti da considerare per un'efficace strategia di Marketing Automation
14 giugno 2017

5 aspetti da considerare per un'efficace strategia di Marketing Automation

In questo articolo vi presenteremo come raggiungere concreti risultati di conversione applicando la Marketing Automation ai processi di marketing.

Le campagne di Marketing Automation registrano un'efficacia del 200% superiore nel concludere una vendita. In questo articolo vi presenteremo come raggiungere tali risultati applicando la Marketing Automation ai propri sforzi di marketing.

1. Targeting

Nell'era della Marketing Automation il target non rappresenta più solo una componente demografica. Infatti, un'automazione di successo è in grado di combinare comportamenti online con le informazioni note sugli utenti. Tutto questo al fine di costruire un quadro completo riguardo a:

  • Ruolo, sfide e personalità di una persona.
  • Problemi aziendali specifici che necessitano una soluzione.
  • Il potere decisionale nel processo di acquisto.
  • Eventuali precedenti interazioni con il brand.

Grazie a questi dati è possibile elaborare comunicazioni efficaci e altamente personalizzate su misura per uno specifico utente, aumentando così le probabilità di conversione.

Queste informazioni consentono poi di marketing per elaborare comunicazioni altamente efficaci su misura per l'utente, aumentando le probabilità di una conversione. 

2. Engagement 

Il dialogo e la relazione con i clienti sono aspetti imprescindibili di una strategia efficace. In particolare, nell'ambito della Marketing Automation l'attenzione si focalizza sui bisogni e le esigenze dell'utente, allontanandosi quindi dalla mera offerta di prodotti o servizi.

Un'azienda ha quindi bisogno di raccogliere quanti più dati rilevanti possibili in modo che, quando il lead inizierà l'interazione, si potrà rispondere con dei contenuti educational in linea con lo specifico profilo, e trovare l'approccio giusto per coinvolgerli al meglio.

3. Conversione

Dopo aver ingaggiato gli utenti con contenuti rilevanti è opportuno condurli lungo il funnel di conversione, fino all'incontro con il team di vendita. A questo livello saranno però quasi pronti a prendere la decisione d'acquisto.

È opportuno quindi:

  • Identificare e toccare specifiche problematiche manifestate dal cliente.
  • Mantenere il contatto con i lead attraverso il canale di comunicazione identificato come ottimale.
  • Utilizzare l'esperienza e le informazioni acquisti per assistere il cliente lungo il percorso verso la conversione.

4. Analytics

Ogni attività di engagement o di conversione successiva all'acquisto rappresentano dati importanti da registrare per produrre spunti e approfondimenti di valore aggiunto.

Infatti la raccolta automatica dei dati in ogni fase delmpercorso del cliente consente di osservare:

  • Quali elementi o aspetti di una campagna risultano essere più efficaci.
  • Profilare la audience in modo ottimale, in base a specifiche caratteristiche (demografiche, industry, etc.).
  • Sulla base di specifiche azioni, spostare i clienti su differenti pipeline.

Queste analisi possono essere applicate soprattutto a campagne future, per aumentare ulteriormente le conversioni e il ROI.

5. Tecnologia

La magia che si nasconde dietro un software di Marketing Automation è rappresentato proprio dal sistema che è responsabile della gestione dei flussi che si attivano in base a preferenze o comportamenti degli utenti.

Infatti, un software di Marketing Automation dovrebbe:

  • Integrare i sistemi esistenti per massimizzare il processo.
  • Allineare i reparti di marketing e sale.
  • Fungere da assist per il raggiungimento del ROI previsto.
  • Fornire gli strumenti necessari per raggiungere i lead secondo precise modalità.

Un recente studio condotto dal gruppo Aberdeen ha rilevato che gli utenti gestiti attraverso una piattaforma di marketing automation mostrano un tasso di conversione del 53% superiore rispetto a coloro che non la utilizzano.

Conclusione

In conclusione, la Marketing Automation può rappresentare un valido supporto ad una strategia di marketing grazie a 5 elementi chiave:

  1. Target – essere rilevanti per lead e clienti.
  2. Engage – fornire ai propri lead informazioni rilevanti, nel momento giusto, sulla base di specifiche esigenze.
  3. Convertire – chiudere le transazioni grazie al supporto di contenuti e conversazioni mirate e focalizzate sulla risoluzione di specifici problemi.
  4. Utilizzare gli analytics – apprendere dalle esperienze precedenti per creare campagne più efficaci e fornire ai propri clienti un servizio di qualità.
  5. Ottenere i massimi benefici dalla tecnologia – utilizzando tool innovativi per automatizzare i processi di marketing in linea con specifici obiettivi.

  

 

Conversion Strategy | 14 giugno 2017

mockup-base-1.png

Migliora le performance del tuo funnel di conversione grazie alla Marketing Automation

Guida

 Scarica la Guida

Boraso è la prima agenzia full service in Italia di Conversion Marketing specializzata in Conversion Optimization, UX Design, SEO, Media Advertising, eCommerce Magento, e sviluppo di siti web con obiettivi di conversione.

Condividi articolo su:

Ti piacciono gli articoli del nostro blog?

Resta in contatto con noi e ti informeremo anche sui nostri eventi e convegni.

Oppure chiama il Numero Verde 800.947.500