Ti piacciono gli articoli del nostro blog?
Scrivici
Home / Blog
Home / Blog / Conversion Strategy / 5 modi in cui il digitale ha modificato il settore farmaceutico
7 settembre 2017

5 modi in cui il digitale ha modificato il settore farmaceutico

Anche l'industria farmaceutica, un passo alla volta, sta scendendo a compromessi con l'evoluzione digitale.

Nuove dinamiche tecnologiche stanno prendendo sempre più piede e, chi ha sempre privilegiato approcci tradizionali e legati a vecchie concezioni di marketing, è il momento di iniziare a cambiare la prospettiva.

In questo articolo vi presentiamo le principali tendenze.

1. Miglior comunicazione con i pazienti

Un'area di miglioramento di estrema importanza, anche se può risultare ovvio, riguarda la relazione con i consumatori.

Un classico customer journey di un paziente pronto per la digital disruption, può essere riassunto nello schema di DRG Digital che segue.

Schermata 2017-03-31 alle 11.52.24.png

 

Tutte le fasi del percorso relative all'assistenza sanitaria, visite, diagnosi e farmaci consigliati potrebbero prevedere un maggior coinvolgimento e aggiornamento dell'utente, in modo che sia più informato. Blog, portali e community online sono infatti sempre più all'ordine del giorno. Spazi partecipati in cui le persone si educano e si consigliano vicendevolmente. Opportuno quindi sarebbe l'inserimento anche di una voce autorevole.

2. Fornire un servizio, non solo farmaci 

I farmaci sono fondamentali al trattamento di specifiche condizioni e malattie, ma dietro un semplice prodotto ci sono diversi aspetti che andrebbero considerati. Alcuni esempi sono spazi di formazione, consulenza su stili di vita, sostegno emotivo. La tecnologia digitale consente infatti di ampliare l'offerta al consumatore finale, ma non solo quindi in termini di prodotti venduti.

Un esempio concreto è l'applicazione day-by-day coach dedicata a coloro che sono stati vittima di un arresto cardiaco ed hanno bisogno di un programma dedicato per rimettersi in forma. L'app aiuta i pazienti a gestire lo stress trovare informazioni e mette a disposizione un personal trainer con cui confrontarsi.

L'obiettivo finale è fornire un ventaglio di soluzioni a uno specifico problema, in modo che gli utenti percepiscano il valore aggiunto dell'offerta e si sentano seguiti e coccolati. Una cura olistica del paziente che include il benessere generale, non solo la vendita di un prodotto.

3. Miglioramento della diagnostica

Il concetto di connessione "umana" sta diventando sempre più reale e meno fantascienza proprio grazie ai miglioramenti in termini di diagnostica. Dal momento in cui i wearables hanno fatto la loro comparsa sul mercato una misurazione in tempo reale non risulta essere così impossibile. Inoltre l'ubiquità degli smartphone moderni consente di accedere in tempo reale ai dati degli utenti.

Un esempio ben riuscito di "medicina digitale" è un sensore ingeribile, che monitora uno specifico stato di salute un individuo segnalandolo in tempo reale allo specifico referente. In questo modo la terapia può esser aggiornata in tempo reale in base ai cambiamenti di salute.

L'obiettivo a cui tendono queste tecnologie è quello di riuscire a raccogliere in real time dati sulla salute del paziente e trasmetterli in modo sicuro al farmacista o al medico. Questo porterà a una significativa riduzione del tempo speso per la diagnostica (oltre che l'ottenimento di diagnosi più preciso) e una maggior personalizzazione del trattamento.

Questa è un'area molto importante per il settore farmaceutico ed è importante che le aziende tengano il passo del progresso per dimostrare il valore aggiunto dei propri farmaci.

4. Migliorare gli approcci di vendita

Sempre più spesso operatori sanitari e farmacisti sono costretti a soddisfare, a più ripetizioni, le richieste pressanti delle case farmaceutiche. Questo è comprensibile vista la complessità della materia e l'esigenza di prodotti specifici per la risoluzione di determinate patologie.

Dal punto di vista del cliente sarebbero però necessarie soluzioni più "flessibili". Per raggiungere questo traguardo le realtà farmaceutiche si stanno sempre più affidando a sistemi di CRM, sia front-end che back-end per ottenere viste personalizzate degli utenti in modo da fornire offerte e contenuti per rispondere a specifiche esigenze.

Anche se più rischioso che per altri settori, la digitalizzazione del mondo farmaceutico è ormai un passo imprescindibile.

5. Dati reali e sviluppo di farmaci

Il proliferare di soluzioni di analisi per la salute ha delle implicazioni anche sullo sviluppo dei farmaci. I produttori hanno infatti accesso ai dati degli utenti e questo, senza dubbio, aiuta nel comprendere gli effetti di un farmaco.

Non solo quindi la scoperta di farmaci può essere sempre più supportata dalla tecnologia digitale (nel trovare soluzioni efficaci) ma anche il monitoraggio del consumo dei prodotti farmaceutici su ampia scala.

Conclusione

L’introduzione del digitale ha quindi modificato i mercati in tutti i settori, non ultimo quello farmaceutico. Cambiati gli equilibri competitivi, calate le barriere all’entrata e radicalmente mutati i sistemi grazie ai quali i consumatori possono entrare in relazione con le aziende.

 

Conversion Strategy | 7 settembre 2017

mockup-farmacie .png

Industria farmaceutica e universo digitale. Quali sono i cambiamenti del mercato online?

eBook

  Scarica l'eBook

Boraso è la prima agenzia full service in Italia di Conversion Marketing specializzata in Conversion Optimization, UX Design, SEO, Media Advertising, eCommerce Magento, e sviluppo di siti web con obiettivi di conversione.

Condividi articolo su:

Ti piacciono gli articoli del nostro blog?

Resta in contatto con noi e ti informeremo anche sui nostri eventi e convegni.

Oppure chiama il Numero Verde 800.947.500