Ti piacciono gli articoli del nostro blog?
Scrivici
Home / Blog
Home / Blog / News / Codice QR come sostituto dei codici a barre
31 agosto 2009

Codice QR come sostituto dei codici a barre

Il codice a barre, quel bizzarro insieme di righe di diverse dimensioni che abbiamo imparato ad usare con lettori ottici di varia fattura all'interno di supermercati e negozi, sta forse per andare in pensione per raggiunti limiti di età ed efficienza.
Si stanno infatti imponendo sul mercato dei nuovi modelli di codice -o delle nuove matrici per usare un termine corretto- che permettono non solo un grande immagazzinamento di dati ma anche una enorme flessibilità in lettura:
un Codice QR (in inglese, QR Code) è un codice a matrice, o codice a barre bidimensionale.
Il "QR" deriva da "Quick Response" (Risposta Rapida), poiché il creatore pensava ad un codice che consentisse una rapida decodifica del suo contenuto.
In pratica si tratta di immagini, le quali sono composte a loro volta da piccolissimi quadrati che, in base alla loro densità e posizione, determinano un insieme di dati.
Ma dove sta la rivoluzione rispetto ai classici codici a barre?

Sappiamo che per decifrare un codice a barre standard, come quelli del supermercato per intenderci, abbiamo bisogno di un lettore laser connesso ad un database (o contenente egli stesso un insieme di dati) precedentemente caricato.
Di fatto, se prendiamo un lettore di codici e lo usiamo in un supermercato diverso da quello nel quale l'abbiamo prelevato, il lettore non sarà in grado di leggere nulla, in quanto i codici -e la decodifica degli stessi- non sono stati precedentemente caricati all'interno del lettore.

Con i QR code le cose sono diverse ed i codici stessi posso essere generati gratuitamente e con facilità tramite miriadi di sevizi presenti in Rete e possono essere letti da un banalissimo cellulare.
In pratica funziona così: si scarica un applicativo -programma- da un sito apposito, che può essere usato su qualunque cellulare, poi si accede ad una delle tante pagine internet che generano i QR code gratuitamente e se ne genera uno contenente quello che si vuole, come ad esempio un SMS, un indirizzo Internet, un numero di telefono o del semplice testo.
Il risultato che ci appare immediatamente è una immagine (per esempio jpg) che può essere scaricata ed inserita ovunque, la quale inquadrata dalla fotocamera del cellulare,  potrà essere decifrata.
Si, ma a cosa serve?

Visto che la vera rivoluzione di questi codici è il fatto che possano essere letti da qualunque telefonino, su qualunque materiale ed in qualsiasi condizione, gli usi ai quali è concesso pensare in futuro sono molti e diversificati.
Pensiamo ad esempio ad un biglietto da visita, che invece di contenere tutte le informazioni che vengono contenute oggi all'interno di piccolissimo spazio in cartone, conterrà solo il QR, il quale avrà al suo interno tutte le informazioni che ci riguardano, dall'indirizzo all'URL del sito, passando per qualunque messaggio di testo si voglia inserire. Il tutto "pronto all'uso" sul nostro cellulare.
Oppure, il codice bidimensionale può essere usato come veicolo di marketing puro: inserendo l'immagine all'interno di riviste o di cartelloni pubblicitari, si possono veicolare informazioni subito pronte come indirizzi Internet per accedere ad ulteriori info, senza costringere l'utente alla "fatica" di digitare qualcosa sulla tastiera del proprio telefonino.

In pratica il QR code è una nuova forma comunicativa, un nuovo piccolo "mass media" attraverso il quale far giungere messaggi tecnologicamente complessi che altrimenti sarebbero di difficile lettura.
E poi si sa, alla nascita di una tecnologia non se ne conosce mai con certezza l'uso completo, salvo poi avere successo grazie ad una o più idee di sfruttamento "su misura", forse anche diverse da quelle che erano le applicazioni di uso originale.

Se avete dei dubbi eseguite la procedura ed inquadrate l'immagine allegata a questo articolo, grazie alla quale capirete le potenzialità intrinseche della tecnologia QR code.

News | 31 agosto 2009

Boraso è la prima agenzia full service in Italia di Conversion Marketing specializzata in Conversion Optimization, UX Design, SEO, Media Advertising, eCommerce Magento, e sviluppo di siti web con obiettivi di conversione.

Condividi articolo su:

Ti piacciono gli articoli del nostro blog?

Resta in contatto con noi e ti informeremo anche sui nostri eventi e convegni.

Oppure chiama il Numero Verde 800.947.500