Ti piacciono gli articoli del nostro blog?
Scrivici
Home / Blog
Home / Blog / eCommerce / Cos'è e come funziona l'eCommerce tracking di Google Analytics
28 luglio 2016

Cos'è e come funziona l'eCommerce tracking di Google Analytics

Vuoi conoscere l'andamento e le perfomance delle attività del tuo eCommerce? Ecco come integrare il monitoraggio eCommerce di Google Analytics.

Vi sarà sicuramente capitato di sentir nominare il termine "eCommerce tracking di Google Analytics", ma esattamente di cosa si tratta? È una funzione di Google Analytics che consente di monitorare le transazioni online di un eCommerce. Questo codice fornisce dettagliati dati analitici che aiutano a stabilire le strategie migliori per incrementare il ROI. L'eCommerce tracking consente inoltre di monitorare le fonti di traffico online al fine di migliorare le conversioni.

I vantaggi dell'eCommerce tracking di Google Analytics

Attivando il codice di monitoraggio su Google Analytics si avranno a disposizione molteplici dati relativi alle performance di un eCommerce, tra cui:

  • Ricavi generati da ciascun prodotto.
  • Ricavi totali.
  • Numero totale dei prodotti venduti.
  • Specifica quantità di ogni prodotto venduto.
  • Tasso di conversione.
  • Totale di operazioni effettuate.
  • Numero di acquisti unici realizzati.
  • Prezzo medio dei prodotti.
  • Valore medio degli ordini.
  • Dati complessivi sulle performance dell'eCommerce.
  • Numero di giorni e sessioni che hanno portato alla conversione.

Grazie a questi dati sarà possibile valutare l'andamento di ogni item in vendita e delle attività di marketing. Ad esempio, se il risultato di una vendita è inferiore alle aspettative, si potrebbe pensare ad una strategia promozionale o a delle offerte per incentivare gli acquisti.

L'eCommerce tracking permette inoltre di delineare i clienti di ritorno. Questa informazione è importante per la pianificazione di strategie di remarketing o affini per incrementare le conversioni su questo target.

Cosa si intende per tracciamento delle conversioni?

Nell'immagine che segue è riportato il processo, utilizzato da Google Analytics, per monitorare una transazione.

ecommerce_tracking_code.jpg

Come si può vedere, il tracking comprende:

  1. Il completamento di un'azione da parte dell'utente.
  2. L'elaborazione della transazione da parte della piattaforma eCommerce. Questo step include la verifica del pagamento, la registrazione dei dettagli della conversione e la generazione della pagina di conferma (o Thank You Page).
  3. L'invio dei dati di avvenuta conversione a Google Analytics.

La pagina di conferma (o Thank You Page) svolge un ruolo chiave all'interno del processo, perché è proprio in quella che dovrà essere inserito il codice di monitoraggio.  

Grazie all'elaborazione di questi dati da parte di Google Analytics sarà possibile valutare il conversion rate e trovare strategie migliorative per aumentare il ROI.

 

Come implementare l'eCommerce tracking in Google Analytics

Vi presentiamo di seguito alcuni semplici step da seguire per impostare, in Google Analytics, il codice di monitoraggio per il vostro eCommerce.

  1. Avere un account Google Analitycs. Se non ne aveste ancora configurato uno, vi consiglio la lettura di questa guida
  2. Attivare il codice di monitoraggio. Per farlo è sufficiente accedere alla Tab "Amministrazione".
    analytics.001.jpg
  3. Nella terza colonna da sinistra scegliere "Impostazioni E-Commerce"
    analytics-2.001.jpg
  4. Attivare rapporti eCommerce 
    analytics-3.001.jpg
  5. A questo punto è necessario aggiungere i codici di monitoraggio sulla pagina di conferma dell'eCommerce. Nella documentazione di Google Analytics trovate le istruzioni complete sull’uso del codice di tracciamento dell’eCommerce. Vi riporto di seguito un esempio di codice di tracciamento per un’ipotetica transazione nel corso della quale siano stati acquistati 2 articoli.
<script type="text/javascript">

var _gaq = _gaq || [];
 _gaq.push(['_setAccount', 'UA-1234567-2']);
 _gaq.push(['_trackPageview']);
 _gaq.push(['_addTrans',
 '1234',           // ID dell'ordine - obbligatorio
 'it',  // store name - ad es., la versione italiana del sito
 '54.00',          // importo totale acquisto - obbligatorio
 '9.00',           // tax
 '12,00',              // costi di trasporto
 'Frosinone',       // città (di chi ordina)
 'RM',     // stato o provincia (di chi ordina)
 'Italia'             // nazione (di chi ordina)
 ]);

// la funzione add item viene chiamata per ciascuno degli articoli
 _gaq.push(['_addItem',
 '1234',           // ID ordine - obbligatorio
 '361',           // SKU/code - obbligatorio (cod. prodotto)
 'Collant elasticizzato Lory',        // nome del prodotto
 'Collant',   // categoria o variante
 '12.00',          // prezzo unitario - obbligatorio
 '2'               // quantità - obbligatorio
 ]);
 // add item viene chiamata per ciascun articolo
 _gaq.push(['_addItem',
 '1234',           // ID ordine - obbligatorio
 '264',           // SKU/code - obbligatorio (cod. prodotto)
 'Sottoveste pizzo Havana',        // nome prodotto
 'Biancheria',   // categoria o variante
 '30.00',          // prezzo unitario - obbligatorio
 '1'               // quantità - obbligatorio
 ]);
 _gaq.push(['_trackTrans']); // invia la transazione ai server Analytics

(function() {
 var ga = document.createElement('script');
 ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true;
 ga.src = ('https:' == document.location.protocol ?
    'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js';
 var s = document.getElementsByTagName('script')[0];
 s.parentNode.insertBefore(ga, s);
 })();

Probabilmente queste istruzioni non vi diranno nulla. Nessun problema, passatele al vostro web master che sarà sicuramente in grado di interpretarle. 

Quando avrete ultimato l’integrazione, e raccolto un pò di dati, potrete accedere ai rapporti dedicati al monitoraggio eCommerce. Li troverete cliccando sulla voce "Conversioni" (in analytics nel menu laterale a sinistra) e poi ‘eCommerce’.

Ecco un esempio dei rapporti che potrai analizzare:

rapporto-ecommerce-analytics.jpg

Conclusioni

L’installazione dell'eCommerce tracking in Google Analytics deve essere fatta una sola volta e porterà benefici per lungo tempo.  Ad oggi sono ancora tanti gli eCommerce che ignorano questa possibilità, il che si traduce in maggiori opportunità per voi e per il vostro business.

Se si analizza e interpreta correttamente ciò che accade su un eCommerce, sarà possibile creare strategie più efficaci e mirate all'incremento delle conversioni.

eCommerce | 28 luglio 2016

pillar
Google Analytics

Come analizzare il tuo eCommerce B2C con Google Analytics

2 tutorial + 28 template per le dashboard e i custom report

Download

Boraso è la prima agenzia full service in Italia di Conversion Marketing specializzata in Conversion Optimization, UX Design, SEO, Media Advertising, eCommerce Magento, e sviluppo di siti web con obiettivi di conversione.

Condividi articolo su:

Ti piacciono gli articoli del nostro blog?

Resta in contatto con noi e ti informeremo anche sui nostri eventi e convegni.

Oppure chiama il Numero Verde 800.947.500