Ti piacciono gli articoli del nostro blog?
Scrivici
Home / Blog
Home / Blog / News / Faccine nei commenti su Facebook: sociability o caos?
17 ottobre 2012

Faccine nei commenti su Facebook: sociability o caos?

E' nato per intrattenere, per rafforzare i legami con gli amici, vicini, lontani, nuovi e datati. Da qualche giorno, il social network di Mark Zuckerberg ha aggiunto un ingrediente in più alla sua “sociability”.  Se ancora non ne avete letto in giro, cogliete questa occasione per aggiornarvi sull’ultima novità di Facebook: le emoticon nei commenti.

Proprio così, avete letto bene. Fino a qualche giorno fa, potevate inserire solo nei messaggi istantanei due punti-trattino-parentesi e comunicare al vostro amico uno stato d’animo felice o, al contrario, triste. Adesso, le emoticon sbarcano o, per meglio dire, appaiono anche nei commenti.

Le emoticon di Facebook escono dalla chat

Chi è solito utilizzare la chat di Facebook già sa che si può inserire, in un messaggio istantaneo, una faccina. Una emoticon, per l’appunto.

Come abbiamo accennato, da poco la possibilità di utilizzare le emoticon su Facebook è stata ampliata anche agli status e ai commenti.

Per far comparire la faccina – spesso utile quando si scrive una battuta, e si vuol esser certi che il ricevente comprenda il tono ironico del messaggio – basta digitare una sequenza di caratteri che comprendono i due punti, le parentesi, lo slash.

Quando si vorrà aggiungere una faccina al proprio status, o in un commento, basterà procedere come al solito. L’emoticon sotto forma di figura verrà visualizzata solo una volta pubblicato il contributo.

Su questo sito, potrete trovare tutte le varie combinazioni per sbizzarrirvi e personalizzare i vostri messaggi.

Ma con le faccine le aziende ci rimettono… la faccia?

L’introduzione delle emoticon anche nei commenti e negli status è stata accolta dal pubblico in maniera piuttosto discordante. In molti, infatti, sostengono che le cosiddette faccine siano un passo avanti verso l’infantilizzazione del gigante blu. Chi invece crede siano utili per aumentarne i livelli di sociability.

Ma le aziende, cosa ne pensano?

Le emoticon sono uno strumento utile per convogliare l’attenzione degli utenti, spesso distratti da altri messaggi della loro timeline, o segnano solo l’inizio della de-professionalizzazione – se mai si fossero mossi passi in tale direzione –  di questo network?

Voi, per esempio, usereste un’emoticon nello status della vostra FanPage?

C’è da dire che molte aziende stanno adottando uno stile comunicativo super friendly. Queste potrebbero abbracciare l’idea delle emoticon per velocizzare, in qualche modo, il loro processo di trasformazione (o rafforzamento) in buddy brand, ossia brand amichevole. Bisogna però prepararsi a trovare queste faccine non solo nei propri status, ma anche nei commenti dei fan/clienti.

A questo punto occorre chiedersi: si è pronti a usare le emoticon così come si è pronti a vederne tappezzata la propria Fanpage?

L’ardua risposta a voi, qui sotto. Nei commenti.

News | 17 ottobre 2012

Boraso è la prima agenzia full service in Italia di Conversion Marketing specializzata in Conversion Optimization, UX Design, SEO, Media Advertising, eCommerce Magento, e sviluppo di siti web con obiettivi di conversione.

Condividi articolo su:

Ti piacciono gli articoli del nostro blog?

Resta in contatto con noi e ti informeremo anche sui nostri eventi e convegni.

Oppure chiama il Numero Verde 800.947.500