Ti piacciono gli articoli del nostro blog?
Scrivici
Home / Blog
Home / Blog / News / Imparare dai grandi: il rilancio della FIAT passa anche da internet
16 febbraio 2007

Imparare dai grandi: il rilancio della FIAT passa anche da internet

Chi non ha ammirato in questi mesi il rilancio di un´azienda storica come Fiat? Molte lezioni si possono trarre dall´operato di Marchionne e soci alla testa di un gruppo che versava in una crisi profonda e sta uscendo da leader in crescita in un mercato che fatica. Sono soprattutto gli studiosi di strategia e organizzazione aziendale a dover spiegare il miracolo di un´entità mastodontica e indebitata che in due anni diviene snella e vincente. A noi però interessano due parole chiave: design e comunicazione, vogliamo imparare da fiat, e rileggere in piccolo la situazione.

Sicuramente il fatto di rivoluzionare design e interni dei propri modelli ha dato a fiat una spinta assoluta, ma è soprattutto in comunicazione che il lavoro fatto è stato superbo. Una volta raggiunta la qualità del prodotto il problema principale è stata la comunicazione di questa qualità e il dover convincere la gente che fiat non è più un marchio di auto di bassa qualità e costi tutto sommato neanche tanto esigui. Ecco che tutti i testimonial scelti hanno fatto il loro dovere, da Michael Schumacher per bravo ai jamaicani per doblò. Il rilancio del marchio passa quindi per l´operazione simpatia ma non solo, il testimonial famoso può essere costoso, ma chi ha detto che deve essere famoso? La promozione di una nota marca di abbigliamento è passata di recente per la sponsorizzazione degli sportivi famosi in ambito locale. Vestire un calciatore di serie C2 non costa nulla, basta regalargli i capi da indossare, se il calciatore è positivo nei confronti dell´iniziativa di certo mostrerà durante la partita o nelle proprie uscite gli abiti firmati. Ecco quindi un´idea innovativa per lavorare sul marchio senza svenarsi.

Oltre ai testimonial, un ruolo chiave nel lancio dei nuovi modelli fiat è quello dei ´ mini-siti´specifici. Diciamo mini perchè sono legati a un solo modello ma di mini c´è in realtà ben poco. Per la nuova 500 è stato scelto un sito che punta sulla personalizzazione, per bravo invece un blog che permette di vedere i manager al lavoro e le varie fasi di progettazione dell´auto.
Perchè non ipotizzare un sito dedicato al miglior prodotto della nostra offerta? Perchè non aprire un blog in cui parlare direttamente al cliente? La misurabilità dei risultati è ancora parziale ma le potenzialità sono infinite e comunque è sempre consigliabile implementare sistemi su cui si possa lavorare in maniera incrementale aggiungendo sempre nuove funzioni.

Probabilmente pochi tra i nostri lettori potranno permettersi Vasco Rossi come colonna sonora e spazi di prestigio su mediaset, lavorare però con strumenti innovativi può essere una soluzione a basso costo assolutamente da sottoscrivere. Gli obiettivi dei due strumenti analizzati sono tra l´altro complementari visto che le sponsorizzazioni sono usate per ´ fare brand´mentre strumenti come il blog e il sito possono essere utilizzati al meglio per ricercare la conversione del contatto in richiesta informazioni o vendita.

E´ importante avere un approccio integrato alla comunicazione ma ancor di più lo è ricercare innovazioni e ´ colpi di creatività ´che aiutino a rivoluzionare la comunicazione portando alla realizzazione degli obiettivi prefissati.

News | 16 febbraio 2007

Boraso è la prima agenzia full service in Italia di Conversion Marketing specializzata in Conversion Optimization, UX Design, SEO, Media Advertising, eCommerce Magento, e sviluppo di siti web con obiettivi di conversione.

Condividi articolo su:

Ti piacciono gli articoli del nostro blog?

Resta in contatto con noi e ti informeremo anche sui nostri eventi e convegni.

Oppure chiama il Numero Verde 800.947.500