Ti piacciono gli articoli del nostro blog?
Scrivici
Home / Blog
Home / Blog / User eXperience Design / L'applicazione del Growth Driven Design agli eCommerce
13 luglio 2017

L'applicazione del Growth Driven Design agli eCommerce

II GDD a differenza del design tradizionale è dinamico ed evolutivo, e consente di raccogliere feedback e dati reali dagli utenti. Aspetto particolarmente rilevante per i siti eCommerce

La scelta di adottare un approccio Growth- Driven (GDD) all'interno delle dinamiche di marketing è sicuramente efficace. Infatti, il GDD, a differenza del design tradizionale, che si basa prevalentemente su ipotesi e passaggi statici, è dinamico ed evolutivo, e consente di raccogliere feedback e dati reali dagli utenti. Aspetto particolarmente rilevante per i siti eCommerce.

Il motivo? Un eCommerce di successo deve proporre contenuti sempre aggiornati, pertinenti e interessanti per il pubblico a cui si rivolge. La predisposizione di processi di Growth Driven Design è un modo efficace per garantire che questo avvenga sempre.

Vediamo di seguito i passaggi fondamentali per implementare il GDD su un eCommerce.

Pianificare in anticipo

Il punto di partenza è sempre la definizione di obiettivi SMART, l'identificazione del pubblico target (Personas) ed effettuare un'analisi sia quali che quantitativa. Prendendosi il giusto tempo per porre le basi si avrà la possibilità di intraprendere il percorso di creazione di un sito eCommerce performante.

È quindi importante partire dalla definizione di obiettivi specifici, misurabili, raggiungibili, pertinenti e limitati nel tempo, in modo da evitare generalizzazioni e misurare con precisione i progressi crescenti. Quindi, invece che definire generici traguardi come "generare più entrate", è più proficuo fissare obiettivi mirati come "aumentare del 10% le conversioni nei prossimi 6 mesi". In questo modo sarà possibile tenere precisa traccia di come si sta procedendo e degli sforzi che è necessario fare per raggiungere il traguardo in modo tempestivo. 

processo Inbound.png

Infine, ottenere feedback dai clienti attuali (al fine di trasformarli in sostenitori) e analizzare specifici parametri in termini di traffico, transazioni e tassi di conversione, consentirà di guidare precisamente un approccio strategico e lavorare in un'ottima di miglioramento continuo.

Grazie a queste informazioni è possibile sviluppare un sito efficace e performante orientato a trasformare i visitatori in clienti affezionati.

Lavorare per creare il proprio sito

Prima di buttarsi a capofitto nel "mettere insieme" una serie di funzionalità per realizzare un sito web completo, l'approccio GDD suggerisce di creare un sito a partire da una "lista di desideri" e lanciando una versione dell'oggetto che si intende produrre, che si evolve in un'ottica di miglioramento continuo. Per creare una completa wishlist, è necessario sedersi al tavolo dei lavori con tutto il team per identificare esattamente cosa si intende realizzare e quali sono le caratteristiche che differenziano dalla concorrenza. Una volta preparata è il momento di realizzare su di essa un'analisi 80/20, ovvero identificare il 20% di idee che possono condurre a un 80% di impatto. Trovare cioè i must-have dell'elenco, gli elementi imprescindibili per trasformare i visitatori in clienti affezionati.

Questi punti dovranno quindi poi essere implementati in una prima versione del website, che vedrà poi un'analisi di monitoraggio e interpretazione dei dati al fine di valutare le performance e capire quali cambiamenti è necessario attuare per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Analisi e sviluppo

Mentre si prosegue nel flusso è importante continuare ad analizzare, sviluppare e rivedere il proprio sito. Monitorando le metriche e valutando l'efficacia delle strategie è possibile apportare in tempo delle modifiche necessarie a imboccare la giusta strada. I visitatori rimbalzano sul sito? Quali sono gli elementi della pagina che raccolgono maggior interesse? Quali gli argomenti del blog più rilevanti?

Essere a conoscenza di questo tipo di informazioni e predisporsi a un andamento dinamico del processo assicura risultati concreti agli sforzi di marketing. Analizzando infatti i dati e traendo sempre nuove conclusioni è possibile rispondere in modo sempre efficace e completo alle esigenze mutevoli degli utenti, oltre che mantenere sempre aggiornata ogni area aziendale rispetto ai cambiamenti in atto e alle nuove necessità a cui far fronte.

Conclusioni

Guardando più in generale quindi, l'applicazione del GDD è una soluzione efficace per fare in modo che ogni realtà eCommerce abbia successo e risponda con precisione alle specifiche esigenze del target di destinazione.

 

User eXperience Design | 13 luglio 2017

mockup-growth driven design.png

Growth Driven Design: come lanciare un sito prima e meglio rispetto al design tradizionale

Guida

 Scarica la Guida

Boraso è la prima agenzia full service in Italia di Conversion Marketing specializzata in Conversion Optimization, UX Design, SEO, Media Advertising, eCommerce Magento, e sviluppo di siti web con obiettivi di conversione.

Condividi articolo su:

Ti piacciono gli articoli del nostro blog?

Resta in contatto con noi e ti informeremo anche sui nostri eventi e convegni.

Oppure chiama il Numero Verde 800.947.500