Ti piacciono gli articoli del nostro blog?
Scrivici
Home / Blog
Home / Blog / News / L'importanza della confezione nel lancio di un nuovo prodotto
12 giugno 2007

L'importanza della confezione nel lancio di un nuovo prodotto

Oggi parliamo di pacchi, o meglio confezioni. Di recente mi è capitato di acquistare due prodotti proprio grazie alla confezione che li conteneva, a molti sembrerà strano ma se ci si pensa un pò si scopre che è successo a tutti almeno una volta.

Algida con Magnum temptation ha rivoluzionato il concetto di confezione del gelato "da passeggio". Non più la classica confezione morbida in stile sacchetto, ma una vera e propria scatola di cartone che fa pensare più ad uno scrigno che ad un contenitore da buttare nel cestino. Anche la comunicazione per il lancio del nuovo prodotto fa leva sui sensi, tradizione ormai radicata per la linea magnum (penso a gola, ad esempio), oltre che sulla confezione innovativa. I plus del prodotto dovrebbero essere anche qualitativi, le nocciole californiane e il cacao selezionato, la vaniglia extra lusso etc.. la realtà è che il prodotto è buono ma se il pre acquisto è stato curato con grande attenzione e può tranquillamente essere definito un successo di marketing (si è riusciti a invogliare alla prova in maniera pesante), il durante e il post sono traballanti, il gelato è infatti piuttosto piccolo rispetto a quelli della stessa linea di prodotto e il premium price a 2 euro (località di mare quindi non sono certo che sia imposto) non sembra giustificato. Va detto che se non avessi provato la novità avrei preso un altro magnum o gelato algida per cui l'effetto cannibalizzazione è assicurato in gran parte dei casi. Ottima comunicazione dunque, e packaging come chiave del lancio del prodotto ma la qualità è e resta imprescindibile.

Secondo caso sono le "gocciole tribù", dei biscottini da colazione che invogliano per una confezione molto particolare, già vista come tipologia nei paesi anglosassoni e in America ma che da noi ha sempre faticato a decollare. Molti colori, foma allungata ed idea di contenere molto prodotto, in questo caso c'è corrispondenza tra il contenuto e il pack visto che i biscottini sono molto sfiziosi e "giovani", lontani anni luce dai colleghi dietetici o leggeri.

Si può concludere senza dubbio che la confezione sta diventando sempre più strumento di marketing, molti in passato ne hanno sottovalutato la funzione ma di certo il packaging merita approfondimenti e studi e non mi stupirei se presto si assistesse a casi di "guerriglia packaging" come estremizzazione dell'uso di questa leva di marketing.

Questo blog si chiama sitiwebmarketing, che c'entra la confezione con il web marketing? E' bene sapere, e ne parleremo in futuro, che il "contenitore" dei siti internet è molto importante, ad esempio i motori di ricerca spesso faticano a leggere i contenuti di siti realizzati con sistemi "pronti" o economici, ne sa qualcosa il sottoscritto che con il blog marketingarena fatica a comparire a dovere nei motori di ricerca proprio a causa della mancanza di un cms (content management system) adeguato. Contenuti quindi, ma anche strutture, sono la giusta sinergia di queste due componenti porterà anche ad internet un'innovazione nel packaging degna delle possibilità esistenti.

News | 12 giugno 2007

Boraso è la prima agenzia full service in Italia di Conversion Marketing specializzata in Conversion Optimization, UX Design, SEO, Media Advertising, eCommerce Magento, e sviluppo di siti web con obiettivi di conversione.

Condividi articolo su:

Ti piacciono gli articoli del nostro blog?

Resta in contatto con noi e ti informeremo anche sui nostri eventi e convegni.

Oppure chiama il Numero Verde 800.947.500