Ti piacciono gli articoli del nostro blog?
Scrivici
Home / Blog
Home / Blog / News / Tout, momenti di vita da condividere
17 aprile 2012

Tout, momenti di vita da condividere

Tout.comSe Twitter è sempre più utilizzato e apprezzato anche in Italia, nuove idee e nuovi formati di "comunicazione sintetica" in tempo reale stanno facendosi largo in rete, in funzione delle sempre maggiori possibilità offerte dalla tecnologia, delle nuove tendenze e della propensione degli utenti a condividere le proprie idee e le fasi più significative della propria esistenza. Tout è senza dubbio uno degli esperimenti più interesanti, in questo senso e non c'è dubbio che già da ora si possa azzardare che questo progetto inaugura la stagione dei Video Status.

Cos’è Tout? Questa piattaforma assomiglia molto a Twitter, per le sue dinamiche, dall'uso degli hashtag al sistema di Followers/Following, con la differenza che al posto dei 140 caratteri del social cinguettante si hanno a disposizione 15 secondi di video, scanditi da un countdown impietoso, che ferma la ripresa allo scadere del tempo. Vi sembrano pochi, 15 secondi, per dire qualcosa al mondo? Forse lo sono, così come assai scarsi sono i 140 caratteri dell'ormai affermato Twitter, ma è questa la tendenza del "nuovo web": comunicazione asciutta, essenziale, abbondante soltanto in tag che ne cataloghino i contenuti.

Tout sarà dunque il nuovo Twitter? Non è questo il punto. I progetti sul web hanno un loro ciclo di vita e non necessariamente sono destinati al successo, come è accaduto a Facebook, Twitter e pochi altri. Probabilmente sarà un ottimo canale a supporto dell'attività che già svolgiamo su piattaforme di successo, senza sostituirne nessuna e, anzi, amplificandone le opportunità. Di certo dietro a Tout ci sono grandi nomi del web, i fondatori e collaboratori di Google, GoFish, Meebo, Spinner, Crackle, Nullsoft, Sonique, gente che conosce i meccanismi della rete e sa come affrontare la sfida. La scelta dei 15 secondi di durata massima per i video, ad esempio, nasce da una ricerca dello Stanford Research Institute, secondo la quale quel lasso di tempo è sufficiente a fornire un cospicuo quantitativo di informazioni e a mantenere alto l'interesse dello spettatore.

Tra i primi obiettivi di  Tout, c'è senza dubbio quello di generare un nuovo trend di condivisione di contenuti, incentrato sui "momenti di vita", più che sulla diffusione di notizie e segnalazioni. Una piattaforma adatta a tutti, ma soprattutto a VIP, celebrità e aziende, che possono pubblicare in piena autonomia piccole "pillole" in grado di attirare l'attenzione del proprio pubblico, magari rivelando qualche piccolo segreto o curiosità, o anticipando qualcosa di nuovi programmi, iniziative o prodotti.

In america nomi come Mashable, Bloomberg, Red Bull, squadre della NBA e personaggi dello spettacolo già lo utilizzano. Pur essendo per certi versi estremamente innovativo, Tout si basa su meccanismi già consolidati sui social, come i "Trending Topics" e i link "correlati", oltre ad essere perfettamente in linea con le tendenze più innovative della rete, che sempre più tende ad organizzare utenti e contenuti in cluster, pillole di informazione che rimandano a contenuti più articolati e se ne fanno promotori. In questo senso Tout sembra essere un ottimo veicolo, ecco perché questo post sarà presentato su Facebook, Twitter, Google Plus e Pinterest attraverso un Tout dell'autore.

News | 17 aprile 2012

Boraso è la prima agenzia full service in Italia di Conversion Marketing specializzata in Conversion Optimization, UX Design, SEO, Media Advertising, eCommerce Magento, e sviluppo di siti web con obiettivi di conversione.

Condividi articolo su:

Ti piacciono gli articoli del nostro blog?

Resta in contatto con noi e ti informeremo anche sui nostri eventi e convegni.

Oppure chiama il Numero Verde 800.947.500